Fondazione De Agostini http://www.fondazionedeagostini.it Fondazione De Agostini Wed, 15 Mar 2017 08:31:28 +0000 it-IT hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.5.1 Sei arrivato tu http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-3 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-3#comments Wed, 15 Mar 2017 08:22:00 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7151 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-3/feed 0 “Sei arrivato tu”, l’idrochinesiologia come sostegno alla genitorialità adottiva http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-lidrochinesiologia-come-sostegno-alla-genitorialita-adottiva http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-lidrochinesiologia-come-sostegno-alla-genitorialita-adottiva#comments Tue, 14 Mar 2017 08:52:42 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7147 A Novara prende avvio un nuovo progetto per i neogenitori adottivi promosso dall’Associazione “Attivalamente… e il corpo” e dalla Cooperativa Sociale della Pallacorda, con il Patrocinio del Comune di Novara e il sostegno della Fondazione De Agostini

Novara, 14 marzo 2017 ­– Sei arrivato tu è un progetto che nasce dalla collaborazione tra l’Associazione “Attivalamente… e il corpo” e la Cooperativa Sociale della Pallacorda, grazie ad un finanziamento della Fondazione De Agostini, con il Patrocinio del Comune di Novara.

Da oltre dieci anni l’Associazione Attivalamente… e il corpo” e la Cooperativa Sociale della Pallacorda, all’interno delle loro specifiche aree di intervento, attuano progetti a sostegno delle famiglie adottive del territorio, con finanziamenti della Regione Piemonte, attraverso l’Equipe Sovrazonale per le adozioni nazionali e internazionali della provincia di Novara.

Da queste precedenti esperienze è nato il progetto “Sei arrivato tu con l’intento di accompagnare la famiglia adottiva nel delicato periodo che segue l’arrivo del bambino alla ricerca di nuovi equilibri e pratiche che favoriscano la relazione e la conoscenza reciproca.

Sei arrivato tu” è un progetto biennale che coinvolgerà una ventina di famiglie adottive del territorio novarese che vivranno l’attesa e l’arrivo del loro bambino.

In un momento in cui il legame affettivo tra genitore e bambino adottivo è ancora molto fragile, è necessario che i genitori vengano in contatto con il bisogno di protezione, di vicinanza e di tenerezza del bambino, e che il bambino stesso riviva le tappe evolutive precoci di relazione, in un’esperienza condivisa di gioco corporeo capace di valorizzare l’esperienza dei sensi. L’obiettivo generale del progetto è infatti la promozione del benessere della famiglia adottiva e dello sviluppo armonico del bambino, per facilitare la creazione di un solido legame e promuovere la sintonizzazione emotiva ed affettiva nella relazione genitore-figlio, al fine di prevenire i rischi dei fallimenti adottivi.

Il Centro Inacqua offre uno spazio particolarmente ricco di stimoli in un ambiente a misura di bambino dove i genitori possono condividere esperienze ludiche con il proprio figlio in un contesto in cui l’acqua facilita la relazione perché consente di esprimersi con spontaneità, di sviluppare sentimenti di fiducia e sicurezza e di comunicare attraverso il corpo le proprie emozioni.

Il progetto verrà presentato il 18 marzo 2017 alle ore 17.00 presso il Centro Alcarotti di Novara. All’incontro sono invitate a partecipare le famiglie in attesa di abbinamento e quelle che hanno già accolto da pochi mesi un bimbo di età compresa tra i 3 mesi e i 6 anni.

Il percorso, che coinvolge ogni singola famiglia, prevede tre fasi: la fase di presa in carico con due incontri presso la struttura dell’Associazione, al fine di preparare le condizioni iniziali rispetto all’esperienza in acqua e costruire un percorso funzionale alle caratteristiche del nucleo famigliare; la fase dell’esperienza in acqua con cinque incontri presso il Centro Inacqua Alcarotti, in una vasca e in uno spazio a misura di bambino, in  un contesto privilegiato di intimità famigliare; infine la fase conclusiva che prevede un incontro di restituzione dell’esperienza in acqua.

Al termine del progetto è previsto un evento pubblico di presentazione dei risultati della ricerca riferiti ai dati raccolti negli incontri pre-attività, alle osservazioni svolte durante l’esperienza in acqua e ai racconti delle famiglie stesse.

Fondazione De Agostini sosterrà integralmente i costi del progetto per tutta la durata, che comprende anche la formazione di un’équipe di dieci operatori di Inacqua, responsabili delle attività in piscina. Il Comune di Novara ha dato il proprio patrocinio all’iniziativa, riconoscendo il valore della proposta progettuale rivolta alle famiglie adottive.

 

Attivalamente… e il corpo

è una APS (Associazione di Promozione Sociale) fondata nel 2010 a Santhià (VC); da settembre 2013 ha sede anche a Novara. Nasce dall’idea di creare una associazione di privato sociale in grado di offrire servizi professionali a costi accessibili, con l’attivazione di azioni a sostegno del superamento delle difficoltà scolastiche e relazionali. Da una decina di anni offre servizi alle famiglie adottive con attività di sostegno e prevenzione ai rischi di fallimento.

Cooperativa Sociale della Pallacorda

La Cooperativa Sociale della Pallacorda, costituita nel 1992, eroga, non a scopo di lucro, servizi qualificati alla persona, in ambito socio-educativo e socio-sanitario. Dal 1997 con la realizzazione del Centro Alcarotti di Novara, la Cooperativa ha instaurato relazioni e partnership con le strutture territoriali sanitarie e sociali, sia di tipo pubblico che privato. Il Centro Alcarotti ospita uno dei prototipi di vasca del Centro Inacqua® struttura progettata e realizzata per soddisfare bisogni di una utenza particolarmente esigente e fragile, quali l’infanzia e le disabilità.

Fondazione De Agostini

La Fondazione De Agostini nasce nel 2007 a Novara, per volontà delle famiglie Boroli e Drago, azioniste del Gruppo De Agostini. Fortemente radicata sul territorio, dove il Gruppo De Agostini è presente dal 1908, la Fondazione è principalmente impegnata in ambito sociale, con l’obiettivo di rispondere ai bisogni delle categorie più deboli attraverso iniziative concrete ed efficaci. Perseguendo questo obiettivo, la Fondazione ha attivato una rete di relazioni e collaborazioni con Enti, Fondazioni e Istituzioni che condividono gli stessi obiettivi e le stesse finalità e, insieme a loro, si è impegnata a dare vita e a sostenere progetti nell’ambito sociale, nella formazione e nella ricerca. La Fondazione opera sul territorio novarese, in Italia e anche in ambito internazionale. www.fondazionedeagostini.it

 

Per informazioni

Associazione Attivalamente …e il corpo

Fabiola De Paoli, viale Dante, 20 – Novara

M. 349 8766066 | fdepaoli@libero.it
Cooperativa Sociale della Pallacorda

Anna Pigatto | Referente del servizio di Idrochinesiologia prima infanzia | M. 3351268557

Centro Inacqua Alcarotti, via Alcarotti, 2B – Novara | T. 0321 628628

 

Fondazione De Agostini S.p.A.

Elena Dalle Rive | Capo Ufficio Stampa | De Agostini S.p.A.

T. +39 02 62499592 – M. +39 335 7835912 | elena.dallerive@deagostini.it

Pasquale Martinelli

T. +39 02 62499587 – M. +39 3355725067 | pasquale.martinelli@deagostini.it

Lucio Gilberti

T. +39 02 62499593 | lucio.gilberti@deagostini.it

Scarica il file (PDF)

]]>
http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/sei-arrivato-tu-lidrochinesiologia-come-sostegno-alla-genitorialita-adottiva/feed 0
Oltre Venture 2 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/oltre-venture-2 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/oltre-venture-2#comments Mon, 13 Mar 2017 08:50:17 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7144 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/oltre-venture-2/feed 0 Mettiamoci in gioco: il futuro è mio http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio#comments Fri, 10 Mar 2017 09:31:46 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7135 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio/feed 0 Al via “Mettiamoci in gioco: il futuro è mio”, progetto dedicato ai diplomandi novaresi che vogliono entrare nel mondo del lavoro http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/al-via-mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio-progetto-dedicato-ai-diplomandi-novaresi-che-vogliono-entrare-nel-mondo-del-lavoro http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/al-via-mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio-progetto-dedicato-ai-diplomandi-novaresi-che-vogliono-entrare-nel-mondo-del-lavoro#comments Wed, 08 Mar 2017 08:57:42 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7124 L’iniziativa, promossa dall’Associazione PerMicroLab Onlus e sostenuta dalla Fondazione De Agostini in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Novara, coinvolge l’Istituto Tecnico Industriale “Omar”

Novara, 8 marzo 2017 – Aiutare i giovani a entrare nel mondo del lavoro, diventando consapevoli delle proprie attitudini e propensioni, è l’obiettivo del progetto “Mettiamoci in gioco: il futuro è mio”, dedicato a studenti del penultimo o ultimo anno di istituti tecnici, scuole professionali e licei, ovvero i diplomandi (età media tra i 18 e 21 anni) che, non avendo intenzione o possibilità di iscriversi a corsi universitari, decidono di entrare direttamente nel mondo del lavoro.

L’iniziativa, sostenuta interamente dalla Fondazione De Agostini in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Novara, è promossa dall’Associazione PerMicroLab Onlus, attiva in Italia con progetti di solidarietà sociale rivolti a persone in condizione di svantaggio sociale ed economico e percorsi di accompagnamento e formazione imprenditoriale.

Il progetto “Mettiamoci in gioco: il futuro è mio” è iniziato nel mese di febbraio coinvolgendo sei classi dell’Istituto Tecnico Industriale “Omar” attraverso un ciclo di quattro incontri (ciascuno della durata di due ore) e si propone di aiutare i giovani a capire se abbiano una vocazione o un’attitudine imprenditoriale o se, alternativamente, siano più orientati verso un impiego da dipendente.

Il primo incontro spiega ai giovani le differenti caratteristiche del lavoro imprenditoriale e del lavoro dipendente, i vantaggi e gli svantaggi, con rischi e opportunità; sono inoltre presentati alcuni casi concreti di microimprenditorialità e un questionario di autovalutazione dal tema “Sono un potenziale imprenditore?”.

Il secondo incontro si apre con la presentazione dei risultati dell’autovalutazione, per poi proseguire con l’intervento in classe di un microimprenditore che racconta ai ragazzi la propria esperienza imprenditoriale. Nel terzo e quarto incontro si parla del percorso per avviare un’impresa (dall’idea alla start-up), di Business Model Canvas, di Business Plan e di Controllo di Gestione, fino alla presentazione della figura del Mentor di PerMicroLab, una guida che aiuta e assiste gli interessati nella realizzazione di un progetto imprenditoriale.

I partner del progetto sono convinti che offrire solide speranze ai giovani, aiutandoli a maturare scelte consapevoli e responsabili per entrare nel mondo del lavoro, sia il modo migliore per aiutarli ad affrontare tutte le sfide del presente e del futuro, avendo a disposizione strumenti adeguati e l’aiuto di un Mentor che li segue e li assiste nella fase iniziale del loro percorso lavorativo.

 

Fondazione De Agostini

La Fondazione De Agostini nasce nel 2007 a Novara, per volontà delle famiglie Boroli e Drago, azioniste del Gruppo De Agostini. Fortemente radicata sul territorio, dove il Gruppo De Agostini è presente dal 1908, la Fondazione è principalmente impegnata in ambito sociale, con l’obiettivo di rispondere ai bisogni delle categorie più deboli attraverso iniziative concrete ed efficaci. Perseguendo questo obiettivo, la Fondazione ha attivato una rete di relazioni e collaborazioni con Enti, Fondazioni e Istituzioni che condividono gli stessi obiettivi e le stesse finalità e, insieme a loro, si è impegnata a dare vita e a sostenere progetti nell’ambito sociale, nella formazione e nella ricerca. La Fondazione opera sul territorio novarese, in Italia e anche in ambito internazionale. www.fondazionedeagostini.it

 

Associazione PerMicroLab Onlus

L’Associazione PerMicroLab Onlus, già Associazione Atomi Onlus (fondata nel 2003 a Torino), è attiva in Italia per fornire supporto allo sviluppo del tessuto imprenditoriale con progetti ed iniziative miranti all’alfabetizzazione, alla formazione, alla realizzazione ed all’empowerment della microimprenditoria. Inoltre è impegnata a contrastare il fenomeno dell’usura, anche attraverso forme di tutela, assistenza ed informazione. www.permicrolab.it

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa Fondazione De Agostini

Elena Dalle Rive – elena.dallerive@deagostini.it

Pasquale Martinelli – pasquale.martinelli@deagostini.it

Lucio Gilberti – lucio.gilberti@deagostini.it

 

Associazione PerMicroLab Onlus

Federica Paviolo – federica.paviolo@permicrolab.it

Scarica il file (PDF)

]]>
http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/al-via-mettiamoci-in-gioco-il-futuro-e-mio-progetto-dedicato-ai-diplomandi-novaresi-che-vogliono-entrare-nel-mondo-del-lavoro/feed 0
Gold for kids – Easy Room http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/gold-for-kids-easy-room http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/gold-for-kids-easy-room#comments Thu, 02 Mar 2017 08:17:33 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7065 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/gold-for-kids-easy-room/feed 0 Progetto “Gustolab” – “Buongiorno Lombardia”, Rai 3, 22/02/2017 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/progetto-gustolab-buongiorno-lombardia-rai-3-22022017 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/progetto-gustolab-buongiorno-lombardia-rai-3-22022017#comments Wed, 01 Mar 2017 10:50:47 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7061 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/progetto-gustolab-buongiorno-lombardia-rai-3-22022017/feed 0 Fondazione De Agostini: al via il progetto “Easy Room” con la Fondazione Umberto Veronesi http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/fondazione-de-agostini-al-via-il-progetto-easy-room-con-la-fondazione-umberto-veronesi http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/fondazione-de-agostini-al-via-il-progetto-easy-room-con-la-fondazione-umberto-veronesi#comments Wed, 01 Mar 2017 10:36:54 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=7056 Milano, 1° marzo 2017 – Aree ricreative dedicate ai ragazzi in cura per un tumore, allestite nei reparti di oncologia pediatrica dei principali ospedali italiani. È il progetto “Easy Room”, ideato dalla Fondazione Umberto Veronesi con il supporto di Fondazione De Agostini, affinché i pazienti adolescenti possano disporre anche in ospedale di spazi tutti per loro, con strumenti musicali, giochi da tavolo e videogames, attrezzi ginnici, librerie, televisori e computer. L’iniziativa che vede appena ultimati i lavori nelle prime due strutture: l’Ospedale Regina Margherita di Torino e l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

“Easy Room” si inscrive nell’ambito di Gold for Kids, il progetto con cui la Fondazione Umberto Veronesi, a fianco di AIEOP (Associazione italiana ematologia e oncologia pediatrica), si è impegnata nel campo dell’oncologia pediatrica, per dare impulso alle cure mediche più avanzate, garantire a tutti i giovanissimi pazienti l’accesso ai più efficaci protocolli di cura riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale, promuovere campagne di informazione e sensibilizzazione rivolte ai ragazzi.

OGNI ANNO S’AMMALANO OLTRE DUEMILA BAMBINI E RAGAZZI – «Siamo particolarmente orgogliosi di sostenere questa iniziativa – dichiara Roberto Drago, Presidente della Fondazione De Agostini – perché si rivolge ai giovani in un particolare momento della loro vita segnato dalla sofferenza. Abbiamo accettato ben volentieri di collaborare con la Fondazione Umberto Veronesi a questo progetto che rafforza la fiducia di guarigione nei giovani pazienti. La nostra Fondazione, infatti, per vocazione aiuta le persone più deboli e sofferenti restituendo speranze e sostegno per affrontare con coraggio e tenacia le sfide più difficili della loro vita». Il progetto “Easy Room” è partito nel 2016 da Torino e Milano, ma nel 2017 l’impegno prosegue con l’avvio di operazioni analoghe nei reparti di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova e dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma. «Il nostro obiettivo è aprire spazi dedicati ai pazienti adolescenti – afferma Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione Umberto Veronesi e Direttore della Divisione di Senologia Chirurgica dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano -. In queste aree i ragazzi, nonostante la malattia, potranno avere un posto tutto per loro, dove poter svolgere le stesse attività dei loro coetanei sani, conoscersi, stringere amicizie e fare, quando possibile, attività fisica. Tutti questi elementi concorrono a migliorare la qualità delle giornate trascorse in ospedale e possono incoraggiare un approccio più positivo verso le cure». Sono poco più di duemila le nuove diagnosi di tumore che vengono effettuate ogni anno in Italia fra bambini e adolescenti. Di queste, 800-1.000 interessano la popolazione degli adolescenti (15- 19 anni). I tumori pediatrici rappresentano ancora la prima causa di morte per malattia nei bambini e hanno un impatto drammatico sulle famiglie. Ma i progressi registrati sono sotto gli occhi di tutti. Gli ultimi dati dicono che, dopo il percorso terapeutico, tre bambini su quattro guariscono completamente.

PROSSIME TAPPE: ROMA, BARI E PADOVA- Divani, poltrone, librerie, tv, strumenti musicali, videogiochi, giochi da tavolo e attrezzi da palestra sono stati messi a disposizione dei due reparti di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Regina Margherita di Torino e dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano, integrando l’attrezzatura che in parte risultava già presente. Con questo progetto la Fondazione Umberto Veronesi affianca al supporto alla ricerca – nel 2017 è previsto il sostegno alle cure per i sarcomi e i tumori delle parti molli – un impegno concreto per migliorare la qualità della vita dei giovani pazienti oncologici, grazie al contributo della Fondazione De Agostini che ha subito raccolto la sfida. Le due aree sono già a disposizione dei giovani ricoverati nelle strutture di Torino e Milano. Nelle prossime settimane si inizieranno a gettare le basi per dare il via ai lavori nelle altre strutture individuate.

Ufficio Stampa Fondazione Umberto Veronesi
Elisa Invernizzi
elisa.invernizzi@fondazioneveronesi.it
Tel. 02 76018187

Ufficio Stampa Fondazione De Agostini
Elena Dalle Rive
elena.dallerive@deagostini.it
Pasquale Martinelli
pasquale.martinelli@deagostini.it
Tel. 02 62499587

Scarica il file (PDF)

]]>
http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/fondazione-de-agostini-al-via-il-progetto-easy-room-con-la-fondazione-umberto-veronesi/feed 0
Video di presentazione dei risultati del Progetto Tutti giù nell’orto http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/video-di-presentazione-dei-risultati-del-progetto-tutti-giu-nellorto http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/video-di-presentazione-dei-risultati-del-progetto-tutti-giu-nellorto#comments Wed, 21 Dec 2016 09:33:46 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=6921 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/media/video-di-presentazione-dei-risultati-del-progetto-tutti-giu-nellorto/feed 0 Bene FAI per tutti – 2016 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/rassegna-stampa/bene-fai-per-tutti-2016 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/rassegna-stampa/bene-fai-per-tutti-2016#comments Fri, 16 Dec 2016 13:14:23 +0000 pasquale http://www.fondazionedeagostini.it/?p=6914 http://www.fondazionedeagostini.it/sala-stampa/rassegna-stampa/bene-fai-per-tutti-2016/feed 0