Museo per tutti
Rendere il patrimonio culturale fruibile anche alle persone con disabilità intellettiva
2015

Museo per tutti

Italia
Progetto aperto
Download PDF

Ente beneficiario

Museo archeologico San Lorenzo, Cremona – Musei Civici, Genova – Museo degli Innocenti, Firenze – Reggia di Venaria (To)

Altri partner del progetto

Associazione l’abilità Onlus

Contesto

Partendo dall’esperienza di Scienzabile, l’associazione l’abilità Onlus ha ideato un nuovo modello di accessibilità che sviluppa linee guida e moduli operativi integrabili all’interno della proposta educativa di altri musei

Finalità

Costruire percorsi e strumenti specifici all’interno dei musei per rendere il patrimonio culturale fruibile anche alle persone, sia bambini sia adulti, con disabilità intellettiva

Intervento

L’accessibilità di un qualsiasi luogo di cultura non si misura solo dall’assenza di barriere architettoniche o sensoriali: poco esplorate rimangono spesso le necessità della persona con disabilità intellettiva. «Museo per tutti – Accessibilità museale per persone con disabilità intellettiva» è un progetto di inclusione sociale perché le persone con disabilità possano davvero partecipare con gli altri alla vita culturale.

Partendo dall’esperienza di Scienzabile (www.fondazionedeagostini.it/progetti/scienzabile), l’abilità Onlus ha ideato un nuovo modello di accessibilità che sviluppa linee guida e moduli operativi integrabili all’interno della proposta educativa di altri musei.

Il progetto si sviluppa in tre fasi condotte da un team di lavoro coordinato da L’abilità. La prima, conclusa nell’ottobre 2015, ha riguardato l’analisi della persona con disabilità per facilitarne l’inclusione all’interno di un sito culturale.

La seconda fase è relativa alla progettazione nei musei e alla formazione del personale, dei volontari e del back office; terminerà ad aprile 2016.

Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 si concluderà la sperimentazione con il pubblico, a cui seguirà la verifica, gli eventuali interventi correttivi e la valutazione finale.

Al termine di queste fasi, il progetto sarà parte integrante e permanente dei musei che hanno aderito all’iniziativa, il cui patrimonio culturale sarà fruibile anche alle persone, sia bambini sia adulti, con disabilità intellettiva.

Finalità ultima di questa sperimentazione, totalmente finanziata dalla Fondazione De Agostini, è di rendere il progetto esportabile in qualsiasi altro luogo d’arte o di cultura.

Un blog dedicato a «Museo per tutti» documenta e racconta gli step del progetto. I materiali, la ricerca e l’esperienza saranno poi raccolti in un e-book, disponibile online al termine della sperimentazione.

Link:

http://museopertutti.it/