Inaugurazione del centro “La Ca’ di Asu” a Villa Segù, Olengo (No) – Un centro per aiutare le persone con disabilità attraverso l’attività effettuata con l’ausilio degli asini

Download PDF

Milano, 5 giugno 2011 – Viene inaugurato il 5 giugno 2011, alle 16.30, presso Villa Segù a Olengo (frazione di Novara), il centro La Ca’ di Asu, che svolge una importante attività terapeutica per i bambini e gli adulti con disabilità fisica e/o psichica, attraverso l’ausilio degli asini.

La realizzazione del centro rientra nel progetto Tutti giù nell’orto, sostenuto dalla Fondazione De Agostini, in partnership con l’Associazione L’Ontano di Nebbiuno, Novara.

L’Ontano è una associazione non profit che nasce a Vercelli nel 2002 con l’obiettivo di sviluppare progetti nel campo dell’educazione ambientale. Dal 2006 opera anche nel settore sociale con progetti rivolti alle fasce socialmente più deboli e a forte esclusione sociale; con particolare riferimento a questo settore ha avviato presso Villa Segù il progetto di realizzazione di un orto a conduzione biologica.

All’interno di Villa Segù ha sede anche un Centro Diurno per persone Disabili del Comune di Novara e in questo contesto, l’Associazione L’Ontano con il sostegno della Fondazione De Agostini ha dato vita a un servizio di attività assistita con gli asini, rivolto a soggetti con disabilità fisica e/o psichica, bambini e adulti.

La Fondazione De Agostini, scegliendo nel 2010 di sostenere questo progetto, si è impegnata a coprire i costi per l’acquisto degli asini e dell’attrezzatura per le attività terapeutiche, per l’adeguamento dei box che ospitano gli animali e per la realizzazione di spazi da adibire alle attività.“Siamo particolarmente felici di inaugurare al fianco degli amici dell’Associazione L’Ontano questo bellissimo centro. La nostra Fondazione è da sempre sensibile alle esigenze e ai bisogni delle persone con disabilità sia nel territorio novarese che altrove. Per questo, quando l’Associazione L’Ontano ci ha parlato del progetto di attività assistita con gli asini, abbiamo subito accolto con favore l’iniziativa che ci auguriamo possa aiutare tante persone” – dichiara Chiara Boroli, Segretario Generale della Fondazione De Agostini.

“L’inaugurazione del centro La Ca’ di Asu, rappresenta per l’Associazione L’Ontano, il raggiungimento di un importante obiettivo. In questi ultimi tre mesi l’interesse dei cittadini per il centro e soprattutto per gli asini, è cresciuto molto. Crediamo che gli asini possano, come già ampliamente dimostrato, essere d’aiuto al maggior numero di persone, grandi e piccini, come sostegno ma anche per il riavvicinamento ad una cultura legata alla natura e alle tradizioni.Ringraziamo pertanto tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e che ci hanno aiutato a realizzarlo” – dichiara Elisabetta Biava, presidente dell’Associazione.

Ad oggi il centro La Ca’ di Asu ospita 6 asini, di cui 4 femmine adulte e Zefiro, un asinello maschio di quasi 2 mesi e Maya, un’asinella di 3 settimane.

Presso la struttura, oltre alle attività con gli asini, l’Associazione L’Ontano svolge percorsi di educazione ambientale dedicati alle scuole di differente ordine e grado, in collaborazione con il Nucleo di Didattica Ambientale del Comune di Novara; conduce un orto biologico che permette l’inserimento socio-lavorativo di persone a rischio di esclusione sociale con la collaborazione degli enti territoriali preposti e che gode di un importante contributo pluriennale dato dagli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Bonfantini”.

Per ulteriori informazioni:
www.associazionelontano.org
info@associazionelontano.org
attività con le scuole: 333.2376251 – Responsabile Chiara Sangiovanni
attività nel sociale: 339.5206944 – Responsabile Elisabetta Biava

Per informazioni:
Ufficio Stampa De Agostini
Elena Dalle Rive
Tel. 02 62499592; Cell. 335 7835912
elena.dallerive@deagostini.it

Scarica il file (PDF)