Ultima tappa di “Bullifuorilegge” al Pala Dal Lago di Novara con J-Ax e gli studenti della città

Download PDF

Il 6 giugno si è svolto l’ultimo incontro del progetto “Bullifuorilegge”, con l’intervento del cantante rap J-Ax e gli oltre 1.600 studenti delle scuole novaresi, che hanno dialogato sul fenomeno del bullismo e sulle sue conseguenze tra i giovani di oggi.
Intervistato dal giornalista de La Stampa Luca Dondoni, l’artista ha detto di aver accettato con entusiasmo l’invito a parlare ai ragazzi su questo tema, che sente molto, poiché da giovane è stato vittima di bullismo. Anche ora che è un adulto e un artista affermato, J-Ax ha detto di non sentirsi al riparo dalle forme di violenza anonima del bullismo digitale, diffuse attraverso i social network. Lo ha descritto in modo molto esplicito in alcune canzoni, come Devi morire, una specie di manifesto contro questo fenomeno.
Partito lo scorso novembre, in collaborazione con la Fondazione Specchio dei Tempi, la Fondazione De Agostini, la Fondazione Comunità Novarese Onlus, la Fondazione Banca Popolare di Novara e l’Ufficio scolastico regionale del Piemonte, il progetto “Bullifuorilegge ha avuto come testimonial la cantante Emma Marrone e il giovane regista Davide Mogna. Inoltre, lo scorso maggio, in occasione del Salone Internazionale del Libro di Torino, è stato presentato in anteprima il video realizzato dagli studenti del Liceo Artistico Felice Casorati di Novara, con il supporto dell’associazione artistica CreAttivi, per veicolare il messaggio della Legge 71/2017 sulla prevenzione e il contrasto al fenomeno del bullismo.