Aree di intervento

Disabilità

Disabilità

I progetti ideati e sostenuti dalla Fondazione nell’ambito della disabilità fisica e intellettiva hanno come obiettivo quello di aiutare le persone a vivere quanto più possibile autonomamente la loro quotidianità fatta di scuola, lavoro, sport, relazioni. Ciò che guida la Fondazione nella scelta dei progetti da sostenere è la promozione di azioni atte a favorire e accrescere il benessere delle persone con disabilità e il loro empowerment come volàno di inclusione sociale.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è icona-educazione.png
Educazione/Formazione

Educazione/Formazione

I giovani sono il futuro del nostro Paese. Sostenere progetti in ambito educativo, inteso in senso ampio come acquisizione di competenze anche attraverso la formazione professionale e come crescita e maturazione umana, è essenziale per costruire ogni giorno la società civile. Soprattutto nelle situazioni di marginalità culturale, l’educazione e la formazione diventano strumenti di cambiamento, promozione di nuove opportunità e occasione di miglioramento sociale e professionale.

Inclusione sociale

Inclusione sociale

L’inclusione sociale rappresenta la condizione in cui tutti gli individui vivono in uno stato di equità e di pari opportunità, indipendentemente dalle condizioni di disabilità, disagio o di povertà. La Fondazione opera per favorire il reinserimento nel mondo del lavoro, per sostenere comunità di accoglienza e per contrastare il disagio sociale.

Emergenze

Emergenze

Fondazione De Agostini, in Italia e all’estero, è attiva nelle aree colpite da eventi di calamità naturale o straordinari sostenendo gli enti e le associazioni che già operano nei Paesi oggetto di intervento. L’obiettivo è alleviare le sofferenze delle popolazioni con aiuti mirati alla ricostruzione del territorio, al sostegno dell’istruzione, al fabbisogno alimentare, alla prevenzione e alla cura delle persone per contenere gli effetti delle emergenze e sostenere i bisogni delle comunità colpite dalle calamità.

La Fondazione si è fatta inoltre promotrice, ad oggi, di cinque progetti che ha voluto e realizzato in prima persona: la CasaVacanze Anna e Giuliana Boroli Drago, una casa di ospitalità per le vacanze aperta a bambini e ragazzi con diverse forme di disagio; Museo per Tutti, un progetto di accessibilità museale per persone con disabilità intellettiva, in collaborazione con l’associazione l’abilità Onlus; il Giardino Marco Adolfo Boroli, oggetto di un’importante opera di riqualificazione architettonica e sociale nel quartiere novarese di Sant’Andrea; Il libro come cura, che vuole curare le ferite emotive dei più piccoli attraverso laboratori di lettura condotti dalle educatrici degli asili nido; compiti@casa, ideato in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino, che aiuta e supporta nello studio i ragazzi con difficoltà di apprendimento grazie al coinvolgimento, in qualità di tutor, degli studenti universitari.

Iscriviti alla nostra newsletter

Utilizzando il sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra.

Maggiori informazioni.