Emergenze
Progetto concluso

Emergenza Filippine

Nelle Filippine devastate dal tifone Haiyan, un programma di interventi a sostegno delle popolazioni colpite

Fondata nel 1933 su sollecitazione di Albert Einstein, l’International Rescue Committee fornisce assistenza e cure essenziali ai rifugiati e alle comunità che fuggono da guerre o catastrofi naturali. Opera in più di quaranta Paesi per restituire speranza e dignità a milioni di persone che hanno perso le proprie radici. In Africa, in Asia, nel Medio Oriente e nei Caraibi, l’IRC lavora nei campi di rifugiati, nelle regioni colpite da catastrofi naturali e nei paesi che accolgono rifugiati e persone in spostamento.

Nell’arco di settantadue ore dalla dichiarazione di un’emergenza umanitaria, l’IRC riesce a intervenire con una équipe d’urgenza che dispone delle attrezzature e delle competenze necessarie per aiutare la popolazione coinvolta.

Nelle Filippine colpite dal tifone Haiyan, la presenza di IRC si è concentrata a Iloilo, sull’isola di Panay, nell’arcipelago delle Visayas occidentali, area tragicamente devastata dal tifone ma trascurata da altre organizzazioni umanitarie.

L’intervento è stato focalizzato sull’emergenza acqua potabile, sulle urgenze ti tipo sanitario e sui rifugi per la popolazione, con un’attenzione particolare alle categorie più vulnerabili quali donne, bambini e anziani.

Inoltre, è in atto la messa a punto di un programma organico che consenta una ripresa dell’economia locale.

La Fondazione De Agostini ha scelto di sostenere le popolazioni delle Filippine vittime di Haiyan, stimate in più di 4 milioni di persone, finanziando alcune delle attività svolte in loco dall’International Rescue Committee.

Ultimi contenuti correlati

Iscriviti alla nostra newsletter

Utilizzando il sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra.

Maggiori informazioni.