Inclusione Sociale
Progetto aperto

Job Station Itaca Torino

Un centro di smart working dedicato a persone con disagio psichico

Progetto Itaca, associazione di volontari per la salute mentale, nasce a Milano il 29 ottobre 1999 con lo scopo di attivare iniziative e progetti di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della salute mentale e programmi di sostegno per le loro famiglie. Nel 2012 viene costituita la Fondazione Progetto Itaca Onlus, ente nazionale con la finalità di promuovere e sviluppare in altre città italiane tutte le iniziative di Progetto Itaca.

Nello stesso anno, con l’importante collaborazione di Fondazione Italiana Accenture, Progetto Itaca avvia un metodo innovativo, denominato Job Station, per facilitare l’inserimento lavorativo di persone con disabilità per motivi psichiatrici attraverso il lavoro a distanza.

L’iniziativa rientra anche nel quadro delle attività dell’Associazione Progetto Itaca Torino ETS-ODV, costituita il 23 maggio 2018 e presente nell’area del Comune di Torino e dell’hinterland.

Job Station è un centro di smart working per persone con riconoscimento di disabilità psichica fondato sul principio del lavoro a distanza: è un luogo accogliente, dove le persone, assunte e pagate dalle aziende, possono lavorare in serenità con il supporto di tutor esperti. 

Per le imprese coinvolte, inoltre, si tratta di una soluzione efficace per poter assolvere l’obbligo di assumere persone disabili in base alla legge 68/99: la presenza dei tutor garantisce che il lavoro venga portato a termine in modo positivo, massimizzando la produttività e riducendo il rischio di insuccesso.

Il modello Job Station per l’inserimento lavorativo in aziende profit consente con gradualità l’inserimento nel mondo professionale con occupazioni di breve, medio e lungo periodo, in un ambiente inclusivo che permette alle persone di esprimere al meglio il proprio talento e le proprie competenze.

È inoltre obiettivo dell’Associazione Progetto Itaca Torino coinvolgere nell’iniziativa una solida rete di aziende partner che condividono l’obiettivo di contrastare, nel mondo del lavoro, la discriminazione nei confronti delle persone con disagio psichico.

La sperimentazione di Job Station ha già incontrato a Torino l’interesse del Gruppo Lavazza, motivato ad assumere lavoratori con riconoscimento di disabilità psichica.

La Fondazione De Agostini sostiene l’avvio della sperimentazione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Utilizzando il sito, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra.

Maggiori informazioni.