Inclusione Sociale
Progetto aperto

Milano e le povertà – seconda annualità

Contrastare il disagio economico e sociale in cui vivono molte persone nella città di Milano

Per contrastare la grave condizione di disagio economico e sociale in cui vivono molte persone nella città di Milano, nel 2019 la Fondazione De Agostini ha sostenuto cinque realtà milanesi che da lungo tempo si occupano di povertà in tutti i suoi aspetti.

La pandemia Coronavirus e la crisi sociale che ne sta conseguendo, ha portato la Fondazione De Agostini a riflettere nuovamente sul tema della povertà a Milano e a scegliere di sostenere la replica dell’intervento dello scorso anno.

Opera San Francesco per i poveri, dal 1959

La Fondazione De Agostini rinnova il proprio sostegno al Poliambulatorio OSF per il Progetto Fragili, attivo dal 2018. Si tratta della presa in carico di persone affette da patologie croniche, molte delle quali senza fissa dimora, che l’emergenza Covid-19 ha reso ancora più vulnerabili.

Opera Cardinal Ferrari, dal 1921

L’Opera Cardinal Ferrari accoglie persone senza fissa dimora che in questa struttura trovano durante la giornata cura e servizi. La Fondazione De Agostini desidera sostenere O.C.F. in quegli interventi che garantiscono il benessere dei loro ospiti.

Associazione San Fedele – divisione assistenza sanitaria, dal 1945

Con il contributo della Fondazione, la divisione sanitaria dell’Associazione San Fedele potrà proseguire nel fornire servizi di assistenza sanitaria a giovani mamme straniere con bimbi piccoli, persone senza fissa dimora con patologie particolari o fragilità psichiatriche, e a distribuire farmaci da banco spesso inaccessibili alle famiglie più povere. Nei prossimi mesi la domanda di assistenza sarà maggiore a causa della inevitabile crisi economica e sociale che si sta delineando.

Caritas Ambrosiana, dal 1963

La Fondazione De Agostini sostiene nuovamente gli Empori della Solidarietà della Caritas Ambrosiana che devono far fronte a un importante aumento della richiesta di tessere per l’accesso alla spesa solidale, determinato dalle difficoltà economiche che molte famiglie stanno sperimentando in questi mesi.

Fondazione Casa della Carità «Angelo Abriani», dal 2002

Importante punto di riferimento nella città di Milano per l’accoglienza e l’avviamento verso l’autonomia degli esclusi, “gli ultimi degli ultimi”, la Casa della Carità sta affrontando la complessa gestione del post emergenza Covid-19. La Fondazione De Agostini desidera essere al suo fianco.

Non si conoscono i tempi per un ritorno alla normalità, tutto è in fase di riprogettazione: dalle attività di accompagnamento verso l’autonomia delle persone accolte al supporto psicologico di soggetti con trascorsi drammatici, fino agli spazi stessi della Casa (il centro di ascolto, i laboratori e le altre aree della struttura) che dovranno essere ristrutturati per la sicurezza gli ospiti.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, e i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.