www.uncamponelcortile.it. Disagio nelle periferie. Si vince con lo sport e con il web

Dal 6 marzo è on-line la prima piattaforma web italiana per la prenotazione di impianti sportivi realizzati nelle Parrocchie di periferia. A sostenere il progetto tre fondazioni che hanno a cuore l’educazione dei ragazzi.

LO SPORT COME OPPORTUNITÀ DI COESIONE SOCIALE. L’iniziativa di tre fondazioni – Magnoni, De Agostini e Cariplo – offre ai giovani un luogo di aggregazione e socializzazione, e punta a raccogliere risorse da reinvestire in attività educative e sociali. Entro il 2009 saranno 16 le strutture a disposizione. Con un modello imprenditoriale sviluppato a vantaggio degli oratori, un sistema di prenotazioni on line unico, il coinvolgimento delle comunità locali. Soprattutto nelle periferie. Un testimonial d’eccezione: Clarence Seedorf.

Milano, 30 novembre 2008 – Viene presentata oggi a Milano, presso la Sala Tiepolo della Fondazione Cariplo in via Daniele Manin 23, alle ore 11,30, la prima piattaforma italiana on line per la prenotazione di impianti sportivi: www.uncamponelcortile.it Alla conferenza stampa interverranno i rappresentanti degli organismi coinvolti nell’iniziativa: Giuseppe Guzzetti della Fondazione Cariplo, Don Enzo Barbante dell’Arcidiocesi di Milano, Marco Morganti di Banca Prossima, Roberto Drago e Chiara Boroli della Fondazione De Agostini, Don Paolo Steffano della Parrocchia di Baranzate (Milano), Ruggero Magnoni e Marco Pipparelli della Fondazione Magnoni. La presentazione vedrà anche la partecipazione di un testimonial d’eccezione: il fuoriclasse Clarence Seedorf, centrocampista del Milan.

L’iniziativa “Un Campo nel Cortile” sostenuta dalle tre fondazioni Magnoni, De Agostini e Cariplo, mette a disposizione di quartieri disagiati luoghi ed impianti capaci, da un lato, di apportare un significativo miglioramento alle strutture sportive della zona e diventare importanti centri di aggregazione e di socializzazione, dall’altro di costituire una risorsa imprenditoriale in grado di offrire lavoro al territorio, generare proventi da reinvestire nell’area interessata e, infine, riscattare l’immagine di alcune zone più degradate della città di Milano e hinterland.

Per sviluppare e gestire le attività, ecco una modalità unica in Italia in questo ambito: il portale www.uncamponelcortile.it. Nel sito vengono messi in rete tutti i campi di calcetto in erba sintetica realizzati nell’ambito del progetto all’interno di Parrocchie di quartieri di periferia. La piattaforma online, realizzata da Charta S.r.l., società leader nel ticketing e nel controllo accessi, consente di visualizzare gli orari disponibili per l’affitto e di prenotarli tramite pagamento on line.

Il modello poggia su rigorosi asset imprenditoriali, coniugando in una perfetta sintesi necessità di autofinanziamento e utilità sociale. Nel pomeriggio i campi ammodernati sono a disposizione dei ragazzi dalle Parrocchie e diventano così mezzo per affrontare il disagio giovanile e per promuovere i valori della solidarietà e della convivenza.

Grazie all’ottima qualità garantita da Tipiesse S.r.l., azienda che vanta un’esperienza ventennale nel settore della pavimentazione sportiva, i campi vengono affittati nella fascia serale e i ricavi provenienti dall’utenza privata vengono destinati alla sostenibilità economica dell’iniziativa e alla realizzazione di iniziative educative rivolte ai giovani. Due obiettivi con un unico progetto, dunque.

Le capacità e l’impegno dei parroci e delle associazioni sportive locali hanno garantito nei primi sei mesi del progetto un impatto positivo e soddisfacente. Il campo svolge una funzione aggregativa e si è affermato come luogo di ritrovo per i giovani del territorio. Nei contesti periferici caratterizzati da situazioni di disagio e complessità etnica e culturale, il calcio serve come occasione di integrazione e inclusione sociale. L’attività sportiva innesca relazioni sociali che favoriscono la conoscenza reciproca, contribuiscono a superare la diffidenza verso l’altro e abbassano la soglia della paura e dell’insicurezza.

I campi attualmente disponibili on line sono a Milano (Via Cagliero e Viale Espinasse), a Novara (Via Gibellini e Via Visintin), a Baranzate (Via Postumia), a Cesano Boscone (Via delle Querce), a Melzo (Via M.Cervino) e a Bresso (Via Villoresi), ma nei prossimi mesi è prevista la realizzazione di nuovi impianti sportivi ed entro il 2009 il sito ospiterà ben 16 campi di calcio.

L’Arcidiocesi di Milano e la F.O.M., Fondazione Diocesana degli Oratori Milanesi, hanno condiviso le finalità del progetto e lo hanno promosso presso le Parrocchie del territorio.

Allo scopo di sostenere l’iniziativa “Un campo nel cortile”, è stata inoltre promossa una campagna di fund raising rivolta alle aziende più sensibili alle tematiche di corporate social responsibility, nei confronti sia dei propri dipendenti sia del contesto sociale in cui operano.
In questo ambito nasce il 1° Trofeo delle Fondazioni, che si svolgerà a Milano da aprile a giugno 2009. Si tratta di un torneo amatoriale benefico di calcio a 7 rivolto alle aziende che si svolgerà sui campi del circuito “Un campo nel cortile”, favorendo la conoscenza dell’impatto sociale che l’iniziativa ha generato. La manifestazione è organizzata in collaborazione con due associazioni sportive (Quasi Gol e Sportland) che operano in questo settore da molti anni.

__________________________

FONDAZIONE MAGNONI. Costituita nel 2004, dagli otto fratelli Magnoni, ha l’obiettivo di sostenere iniziative a favore di giovani in condizioni di disagio. FM interviene e sostiene il sociale sia con progetti operativi, che prevedono il diretto coinvolgimento dello staff nella progettazione, gestione, comunicazione e fund raising, che in progetti erogativi, svolgendo un ruolo simile a quello del “socio-azionista”. FM interviene dove né il pubblico né il privato riescono a soddisfare la domanda dei nuovi bisogni; opera in un’ottica di venture philantropy; monitora e verifica l’impatto sociale dell’investimento.

FONDAZIONE DE AGOSTINI. La Fondazione De Agostini nasce nel marzo del 2007 a Novara. Fortemente radicata nel territorio, dove il Gruppo De Agostini è presente dal 1908, la Fondazione persegue principalmente finalità di utilità sociale allo scopo di fornire concrete risposte ai bisogni espressi dalle categorie più deboli.
L’impegno nel sociale, nella ricerca e nella fondazione, i tre ambiti nei quali la Fondazione De Agostini intende svolgere la sua attività e sviluppare il suo spirito di servizio, rappresentano una autentica vocazione, un’attitudine nata da una filosofia aziendale orientata all’individuo e dalla profonda adesione alle diverse esigenze del territorio.

FONDAZIONE CARIPLO. È tra i principali organismi filantropici al mondo. Opera principalmente con il sostegno a progetti di enti non profit in quattro settori: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e servizi alla persona; è in quest’ultimo settore di intervento che si collocano le numerose attività che hanno lo scopo di sostenere la coesione sociale, soprattutto nelle aree disagiate sul territorio. Eroga ogni anno, mediamente, circa 200 milioni di euro per oltre mille iniziative promosse dal Terzo Settore. Al progetto “Un Campo nel Cortile” ha aderito con un contributo di 150 mila euro.

__________________________

Per informazioni:

Fondazione Magnoni
Marco Pipparelli
Tel 02 36577050
Cell 339 5045766
marco.pipparelli@fondazionemagnoni.org

Fondazione De Agostini
Elena Dalle Rive
Tel 02 62499592
Cell 335 7835912
elena.dallerive@deagostini.it

Fondazione Cariplo
Bianca Longoni
Ufficio Stampa
Tel 02 6239405
biancalongoni@fondazionecariplo.it

Scarica il file (formato PDF)

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, e i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.