Il Giardino Marco Adolfo Boroli compie un anno

Il Giardino Marco Adolfo Boroli festeggia il suo primo anno di vita! In questa occasione la Fondazione De Agostini presenta la prima Valutazione d’Impatto Sociale, realizzata da KCity – Rigenerazione Urbana, che ha monitorato gli usi del parco, verificato la soddisfazione di chi lo vive quotidianamente e analizzato gli impatti e i cambiamenti generati nel quartiere Sant’Andrea. Il Giardino Marco Adolfo Boroli rappresenta infatti il primo esempio a Novara di riqualificazione urbana e rigenerazione sociale di un’area di grande potenziale, per tanti anni lasciata al degrado.

La finalità del progetto, adottato dalla Fondazione nel 2017 per celebrare il suo primo decennale, è stata quella di rigenerare uno spazio di periferia per farlo diventare luogo di incontro e di socializzazione, non solo per gli abitanti del quartiere ma per tutta la città. Un luogo nel quale la comunità potesse essere parte attiva nella gestione condivisa e partecipata del giardino, al fine di valorizzare spazi di pubblico interesse e attuare forme di cittadinanza attiva.

Grazie alla Fondazione De Agostini, al Comune di Novara e alle associazioni del territorio che hanno firmato il primo Patto di collaborazione per la gestione sociale dell’area – Comunità di Sant’Egidio, Cooperativa sociale Aurive, Pro Natura Novara Odv, Associazione di promozione sociale Sermais, Associazione culturale Creattivi, Territorio e cultura Onlus, Officina della Danza e ASSA S.p.A., oggi il Giardino è una realtà più che mai viva, sicura e aggregante.

La VIS ha infatti evidenziato cinque importanti impatti prodotti dalla rigenerazione urbana e sociale del giardino: l’aggregazione sociale in uno spazio pubblico, la percezione di vivere in un luogo migliore, la fiducia nel cambiamento, il senso civico e attivismo per i beni comuni, l’Innesco di nuovi meccanismi di sviluppo sociale e urbano.

Inoltre, la manutenzione e la cura del verde, affidate ad ASSA e alla Piccola Cooperativa Il Germoglio – che ha formato i tirocinanti selezionati dalla Comunità di Sant’Egidio, grazie al progetto delle borse-lavoro sostenute dalla Fondazione De Agostini – ha garantito un presidio continuo e puntuale dello spazio pubblico, molto apprezzato dai cittadini.

La sintesi della Valutazione d’Impatto Sociale del Giardino Marco Adolfo Boroli è disponibile direttamente nell’home page del nostro sito, dove a breve sarà possibile scaricare il report completo della VIS con il dettaglio della metodologia utilizzata, la rilevazione effettuata, l’analisi dei risultati e degli impatti e la sintesi conclusiva dello studio.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, e i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.