Disabilità
Progetto concluso

La casa di L’abilità

Dare una risposta importante a due bisogni fondamentali dei bambini con disabilità

Ideato dall’associazione L’abilità Onlus – con la quale la Fondazione De Agostini ha già realizzato un Centro diurno Socio-Educativo – il progetto La Casa di L’abilità prenderà vita in un edificio storico seicentesco presso la Parrocchia del Preziosissimo Sangue di Gesù a Milano. Grazie a un accordo tra la Parrocchia stessa, la Curia Arcivescovile Ambrosiana e l’Associazione L’Abilità, un ampio appartamento sarà ceduto all’associazione in donazione modale del diritto di superficie per la durata di 12 anni.

La Casa di L’abilità sarà una comunità educativa residenziale per bambini con disabilità di 0-3 anni, “privi del necessario supporto familiare o per i quali la permanenza nel proprio nucleo familiare sia contrastante con un armonico evolversi della personalità e del processo di socializzazione”.
Sarà aperta anche per l’accoglienza temporanea di pronto intervento per bambini con disabilità di 0-10 anni, allontanati dalla famiglia per decreto del tribunale perché in situazione di disagio con “necessità urgente di intervento di accoglienza al di fuori della famiglia d’origine” o per rispondere a necessità gravi della famiglia.

Inoltre, ospiterà un centro prima infanzia che accoglierà bambini con disabilità di 0-3 anni insieme alle loro mamme. Tramite il gioco, lo spazio offrirà percorsi che favoriscano lo sviluppo di abilità e competenze individuali del bambino, e occasioni di incontro e di condivisione per le mamme.
Il cantiere per la ristrutturazione dell’immobile partirà nel mese di giugno per concludersi nella primavera 2010; nel mese di settembre 2010 è prevista l’apertura della Comunità.

Contenuti Correlati

News

La Casa di L’abilità compie cinque anni

Il 4 ottobre 2010 veniva inaugurata a Milano la Casa di L’abilità, un spazio educativo protetto per i bambini con disabilità grave e senza famiglia,  ma  …

Le storie

Iniziare un nuovo viaggio

Giovanni salta e non riesce a stare fermo. A volte capita che sia agitato, oggi lo sembra un poco di...

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, e i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.