Risultati del 7° Bando a sostegno di progetti di soggiorno per persone con disabilità intellettive e/o relazionali in strutture normalizzate o per disabili

Download PDF

Novara, 16 luglio 2014. Dopo il primo esperimento nel 2012, proseguito con soddisfazione lo scorso anno, la Fondazione Comunità del Novarese Onlus e la Fondazione De Agostini desiderano sostenere anche per l’anno 2014 soggiorni vacanze realizzati da Associazioni, Enti, Cooperative che si occupano di problematiche legate alle disabilità intellettive e/o relazionali.

Il bando per l’assegnazione dei contributi 2014, per un importo complessivo di 30.000 Euro, si propone infatti di aiutare le famiglie e le Associazioni del territorio novarese, stanziando risorse che consentano di offrire alle persone con disabilità un soggiorno vacanza in località di villeggiatura.

Questi soggiorni rappresentano importanti momenti di svago, di socializzazione e di crescita dell’autonomia per le persone con disabilità, nonché un’occasione di sollievo per le loro famiglie. Normalmente queste attività richiedono una partecipazione economica dei soggetti coinvolti, ma grazie all’intervento delle due Fondazioni sono stati erogati i contributi necessari a sostenere le spese dei soggiorni vacanza proposti delle associazioni selezionate attraverso il bando.

Di seguito i nomi dei quattro Enti e la descrizione dei loro progetti che si sono aggiudicati il contributo erogato dal bando attivato dalla Fondazione Comunità del Novarese Onlus e dalla Fondazione De Agostini.

A.G.B.D. Associazione Genitori Bambini Down – Arona (NO)
Titolo progetto: Vado in vacanza da solo! Soggiorno estivo per ragazzi con sindrome di down
Contributo delle Fondazioni: 8.000 Euro

Il progetto di A.G.B.D. si rivolge ad un gruppo di 22 ragazzi con sindrome di Down di età compresa tra i 12 e i 39 anni. I partecipanti divisi in due gruppi, in base all’età, sono ospitati in due periodi diversi tra giugno e luglio, in una Case Vacanza del Consorzio Comuni Novaresi a Cesenatico (FC). Ogni gruppo è accompagnato da due educatori professionali e da due volontari, oltre ad un psicopedagogista responsabile dell’équipe. Il progetto è strutturato in quattro fasi e prevede la valutazione dell’idoneità dei ragazzi per la partecipazione, l’incontro con le famiglie per informare e rassicurare sulla bontà del progetto, il soggiorno nella struttura e la valutazione finale dell’esperienza al rientro a casa. 

A.N.F.F.A.S. Onlus – Novara
Titolo progetto: Mira… Mare – Mira… Monti. Soggiorni estivi per disabili.
Contributo delle Fondazioni: 8.000 Euro

Il progetto di A.N.F.F.A.S. è indirizzato a 30 ragazzi, 13 per il soggiorno al mare e 17 per la vacanza in montagna. I due soggiorni sono organizzati nel mese di giugno e agosto. I ragazzi che effettuano la vacanza al mare sono ospitati nella Casa Vacanze Mare e Verde di Igea Marina, adatta ad accogliere persone con disabilità anche grave. La città inoltre è una località con forte vocazione turistica e di grande impatto socializzante. La tipologia dei disabili partecipanti richiede prestazioni di assistenza individuale – 12 operatori per 13 partecipanti – garantite dal personale della struttura.
Nel soggiorno in montagna a Re (VB), i ragazzi saranno ospitati in una casa vacanza della Parrocchia, concessa in autogestione. La disabilità dei partecipanti, meno grave, rende più sostenibile l’assistenza anche da parte di personale volontario debitamente formato, supportato da personale professionale per la supervisione delle attività.

A.N.F.F.A.S. Onlus – Borgomanero (NO)
Titolo progetto: Camminami vicino, cosa incontreremo?
Contributo delle Fondazioni: 8.000 Euro

Il progetto di A.N.F.F.A.S. si rivolge a 30 persone. Il progetto prevede due diversi soggiorni. Il primo per 15 persone ha una durata di cinque giorni e si svolgerà presso la struttura A.N.F.F.A.S. di Brescia a Tuscolano Maderno sul Lago di Garda, nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano. Gli ospiti sono accompagnati da personale professionale, in rapporto uno a cinque. Il secondo soggiorno si svolge in un agriturismo vicino a Borgomanero, ed è rivolto a due gruppi differenziati. Un gruppo di nove ragazzi soggiornerà per cinque giorni, mentre altri sei, meno abituati all’esperienza fuori casa, sperimenteranno un soggiorno di due sole notti. Anche in questo caso i ragazzi saranno accompagnati da personale specializzato con un rapporto di uno a cinque.

ANGSA Novara Onlus – Associazione per l’Autismo “E. Micheli” – Novara
Titolo progetto: Summer Camp Autismo 2014
Contributo delle Fondazioni: 6.000 Euro

Il progetto di ANGSA si rivolge a 15 adolescenti, affetti da autismo. L’Associazione promuove un soggiorno estivo a Druogno in Val Vigezzo nella Casa Vacanze dei Comuni Novaresi tra giugno e luglio. I partecipanti potranno sperimentare autonomie personali e sociali, già potenziate nel corso dell’anno tramite i laboratori terapeutici occupazionali, lontano dal proprio ambiente e dai genitori.

“Dare sollievo alle famiglie che hanno un figlio con disabilità, ospitandolo in un ambiente ameno e in località di villeggiatura, dove potrà socializzare e potenziare la propria autonomia, rappresenta il vero scopo di questo progetto, che per il terzo anno consecutivo abbiamo voluto sostenere, assieme agli amici della Fondazione della Comunità del Novarese Onlus. L’attenzione alla disabilità è sempre stata una nostra priorità, soprattutto nel territorio novarese, per questo sono particolarmente lieto di essere qui oggi ad incontrare le associazioni che con i loro progetti di vacanze solidali beneficeranno dei contributi del bando”, ha dichiarato Roberto Drago, Presidente della Fondazione De Agostini.

Ezio Leonardi, Presidente della Fondazione Comunità Novarese Onlus, ha aggiunto: “Giunti ormai al terzo anno di questa iniziativa, credo si possa parlare di una tradizione, che vanta una bella storia e che, ne sono sicuro, può sperare in un futuro ancora più importante. La mia fiducia si basa sulla natura del rapporto con Fondazione De Agostini, che si fonda sulla condivisione di un impegno totale per la nostra comunità, che ci ha visto operare fianco a fianco in numerose occasioni. Ma la forza della mia convinzione dipende anche dalla considerazione che questo Bando incarna in pieno il vero senso del lavoro di una Fondazione di Comunità: mettere in relazione chi vuole e può “investire” sullo sviluppo della nostra comunità con chi propone iniziative di qualità che rendano quello sviluppo possibile”.

Per informazioni:

Fondazione De Agostini – Ufficio Stampa
Elena Dalle Rive – Pasquale Martinelli – Lucio Gilberti
Tel. 02 62499592 – 587 – 593
Cell. 335 7835912
elena.dallerive@deagostini.it

Fondazione della Comunità del Novarese ONLUS
Gianluca Vacchini
Tel. 0321 611781
info@fondazione.novara.it

Scarica il comunicato stampa (PDF)